USARE INTERNET

COSA È TELEGRAM E COME FUNZIONA




20 maggio 2020

Cosa è Telegram e come funziona
Cos'è Telegram, il programma di messaggistica concorrente di WhatsApp, e come funziona. Quali sono le sue caratteristiche principali: questo post parla di questo.
Telegram è un programma simile a WhatsApp utilizzabile sia da pc che da mobile e sempre più utilizzato dagli utenti. In cosa si differenzia?

Questa applicazione è nata nel 2013 in Russia, ed è oggi utilizzabile su dispositivi iOS, Android, Windows Phone e su PC, da browser o tramite l’App desktop per Windows.
Telegram può contare, ad aprile 2020, su circa 200 milioni di utenti, contro gli oltre 1,5 miliardi di WhatsApp e conta 15 miliardi di messaggi scambiati al giorno, contro i 65 miliardi scambiati su WhatsApp.

Perché utilizzare Telegram?

WhatsApp e Telegram hanno funzioni simili di messaggistica. Entrambi sono programmi gratuiti, entrambi permettono chat, gruppi, chiamate, entrambi sono utilizzabili sia da mobile che da desktop. Vediamo meglio le caratteristiche.

LA GESTIONE PRIVACY IN TELEGRAM

WhatsApp, Facebook e Instagram appartengono alla stessa società. Questo, se parliamo di privacy e tutela dei dati, non è certo positivo, perché sappiamo quanto poco sia affidabile Facebook da questo punto di vista.
WhatsApp e Telegram sembrano avere lo stesso sistema di crittografia, detto “end to end”, indecifrabile dal gestore del servizio ma solo da mittente e destinatario, per la verità attivato in Telegram solo nelle chat private.
Sulla questione privacy ci sono pareri contrastanti su quale app sia più sicura, potete approfondire la questione qui: La doppia sicurezza di Telegram.
Lo scopo di Telegram è trovare il giusto compromesso tra garanzia di privacy, velocità e fruibilità di scambio messaggi da ogni dispositivo.

Dobbiamo anche tenere conto che sembra che entro il 2020 WhatsApp, Facebook Messenger e Direct di Instagram confluiranno in un unico grande fiume e questa a me non sembra una notizia positiva considerando quanto poco sicuro sia Facebook e considerato che si sono verificati fenomeni di censura in Messenger. Opinione personale.
Sembra poi che già ora in WhatsApp vengano controllati i messaggi che vengono inoltrati molte volte, che vengono etichettati come “di dubbia provenienza”, permettendo l'inoltro solo a una chat per volta.
Inoltre sembra che WhatsApp abbia un sistema di backup che salva le chat all'insaputa dell'utente e senza crittografarle, rischiando di rendere disponibili i dati a governi o hacker. Cosa che non succede in Telegram.
Il motivo per cui molte persone preferiscono usare Telegram è proprio la sicurezza, anche perché Telegram è open source, cioè a codice aperto, come WordPress, cioè il codice non è di proprietà privata e questo è garanzia di trasparenza.

LE FUNZIONI DI TELEGRAM

Un altro motivo per cui molte persone scelgono Telegram sono le funzioni che sono in Telegram e non in WhatsApp.
Le CHATBOT, per esempio, che sono quelle sequenze di messaggi usate soprattutto per business che sono presenti anche in Messenger utili, se impostate bene, in determinati ambiti. Per approfondire: Come aprire i bot.

Telegram, a differenza di WhatsApp, funziona come CLOUD, cioè permette di caricare e tenere online file anche di dimensioni importanti, accessibili da ogni dispositivo.
In questo modo non si ingombra la memoria dello smartphone.

Oltre alle normali chat Telegram permette la CHAT SEGRETA, che consente maggiore privacy rispetto alla chat normale: l'utente non può salvare i messaggi e c'è un timer di autodistruzione. Per approfondire: Come funziona la chat segreta.

Telegram permette gruppi e canali, sia privati che pubblici.

I GRUPPI sono composti da più persone che possono inviare e ricevere messaggi e anche cambiare le impostazioni del gruppo, e possono avere fino a 200 membri.
Si possono creare supergruppi fino a 5000 membri, con più funzionalità e le cui impostazioni possono essere modificate solo dall'amministratore del gruppo.
I CANALI permettono un numero illimitato di persone iscritte.
Un canale Telegram, che sia pubblico o privato, può essere utilizzato come una sorta di newsletter. Solo il creatore del canale può scrivere in chat, caricando anche immagini e video, i membri del canale riceveranno una notifica.
I canali pubblici possono essere cercati in Telegram, semplicemente con la funzione in alto con la lente “cerca” per poi scegliere tra i risultati della ricerca globale, mentre nei canali privati è possibile entrare solo su invito.

Con Telegram si possono effettuare CHIAMATE VOCALI gratuite e protette, sia da mobile che da desktop (mentre con WhatsApp è permesso solo da mobile). Non sono permesse, invece, le videochiamate.

Usi Telegram? Usi solo la chat o segui dei canali? Hai un canale Telegram per comunicare la tua attività? Se questo post ti è stato utile condividilo e commentalo in Facebook o Linkedin.

[ Photo by Annie Spratt on Unsplash ]

 




Vuoi ricevere la mia newsletter mensile o iscriverti alla mia lista WhatsApp? ISCRIVITI QUI
Avrai un work-book in regalo: "le 9 domande fondamentali", che ti sarà molto utile se vuoi avere un sito internet ma non sai da che parte cominciare, e riceverai informazioni, consigli, offerte riservate.

Hai bisogno di aiuto per il tuo sito web? Visita il mio sito decodo.it con tutti i miei servizi 2020 e poi, per cominciare, prenota la tua CONSULENZA ONLINE GRATUITA.



Come funziona Facebook
COME FUNZIONA FACEBOOK
14 gennaio 2020
Cos'è la netiquette
COS'È LA NETIQUETTE
5 novembre 2019
Come funziona Google
COME FUNZIONA GOOGLE
2 agosto 2019